REGISTRATI
|

11 Campioni Senza Champions

Una formazione di grandi giocatori, di fenomeni, di calciatori che hanno vinto Mondiali o Palloni d’Oro, di fuoriclasse, ma non di campioni. In che senso? Nel senso che questi 11 calciatori, che abbiamo voluto schierare con il 4-3-1-2, non hanno mai vinto nella propria carriera la Champions League. Cinque di loro sono ancora in attività, ma gli anni passano e le possibilità diminuiscono…

Campioni senza Champions - GazzaBet

Gianluigi Buffon (Parma - Juventus) – 12 partecipazioni, 2 finali

Gigi fa parte di coloro che “ce la possono ancora fare…”. Dopo la finale di Berlino dello scorso giugno persa contro il Barcellona, i pronostici per la Champions League 2016 piazzavano la Juventus fra le favorite alla vittoria finale, ma purtroppo ancora una volta non ha riuscito a qualificarsi alle semi-finali. Visto che la Juve sara una volta ancora la grande vincitrice di questo campionato, Il capitano della Juve può ancora sperare che l’anno prossimo i bianconeri arrivino ad alzare la coppa dalle grandi orecchie. Buffon è a quota 12 partecipazioni e 2 finali perse essendo uscito sconfitto anche dal derby col Milan della edizione 2002/03.

Campioni senza Champions _ GazzaBet

Lilian Thuram (Monaco – Parma – Juventus - Barcellona) – 10 partecipazioni, 1 finale

L'ex difensore francese vincitore di un Mondiale ed un Europeo con la sua Nazionale, ha partecipato alla Champions con ben 4 squadre diverse sfiorando la vittoria però solo nella finale 2003 persa dalla Juve all’Old Trafford contro il Milan al termine dei calci di rigore. Al suo attivo però anche due sconfitte in semifinale: col Monaco nel lontano 1994 e col Barça nel 2008.

Campioni senza Champions - GazzaBet

Fabio Cannavaro (Parma – Inter – Juventus - Real Madrid) – 10 partecipazioni

Stesso numero di partecipazioni ed esperienze simili a quelle di Thuram. I due hanno giocato insieme al Parma prima di ritrovarsi alla Juve, ma l’ex azzurro non ha mai oltrepassato la semifinale peraltro raggiunta con la maglia dell’Inter. Fabio si è però ampiamente rifatto con il Mondiale 2006 ed il susseguente Pallone d’Oro, rarissimo caso in cui il riconoscimento è stato assegnato ad un difensore.

Campioni senza Champions - GazzaBet

Thiago Silva (Milan – Paris Saint Germain) – 6 partecipazioni

L’ex difensore brasiliano del Milan per ora non riesce a superare nemmeno lo scoglio dei quarti di finale su cui si è infranto nelle ultime quattro edizioni, una giocata con i rossoneri e tre con la maglia del PSG. Thiago ha dalla sua parte la carta di identità (compirà 32 anni nel 2016) e la militanza nella squadra parigina che anche quest’anno è uno dei club più accreditati, ma sempre alle spalle del duo Barcellona – Bayern Monaco.

Campioni senza Champions - GazzaBet

Gianluca Zambrotta (Juventus – Barcellona – Milan) – 11 partecipazioni, 1 finale

La doppia cifra di partecipazioni non è stata sufficiente nemmeno all’ex terzino sinistro della nostra Nazionale, il quale si è fermato alla finale di Manchester. Negli anni successivi si può dire che sia arrivato troppo presto in Catalogna e troppo tardi a Milano visti i successi ottenuti in altri cicli da blaugrana e rossoneri. Pochi trofei internazionali per Gianluca che però è stato fra i protagonisti di Germania 2006.

Campioni senza Champions - GazzaBet

Cesc Fabregas (Arsenal – Barcellona – Chelsea) – 12 partecipazioni, 1 finale

Il centrocampista catalano sta disputando con il Chelsea la sua 13esima Champions League nonostante sia nato solo nel 1987! Cesc – prelevato dall’Arsenal quando giocava nelle giovanili del Barcellona – ha perso con i Gunners la finale 2006 (2-1 proprio vs i catalani) e ha disputato tre semifinali. L’anno scorso col Chelsea è uscito agli ottavi. Quest’anno, sempre in malia Blues, ci sta riprovando per l’ennesima volta…

Campioni senza Champions - GazzaBet

Patrick Vieira (Arsenal – Juventus – Inter) – 12 partecipazioni

74 presenze spalmate in 12 edizioni con 3 squadre diverse non sono bastate al centrocampista francese per alzare al cielo la “coppa dalle grandi orecchie”. Nelle stagioni in cui ha vestito la maglia dei Gunners non ha mai oltrepassato i quarti, ma non è andata meglio con le italiane. La beffa nel 2010: Patrick lasciò l’Inter nel mercato di gennaio e 4 mesi più tardi i nerazzurri allenati da Mourinho chiusero il “Triplete” con la Champions.

Campioni senza Champions - GazzaBet

Pavel Nedved (Sparta Praga – Lazio – Juventus) – 10 partecipazioni

Una beffa diversa, ma di livello simile a Vieira quella che colpì il centrocampista ceco. Nel 2003 saltò la finale di Champions – che poi la Juve perse – a causa di una ammonizione rimediata contro il Real Madrid nella semifinale di ritorno. In quell’anno però si poté consolare con la vittoria del Pallone d'Oro. Per lui anche un quarto di finale con la maglia della Lazio con cui vinse invece l’ultima edizione di Coppa delle Coppe nel 1999.

Campioni senza Champions - GazzaBet

Francesco Totti (Roma) – 8 partecipazioni

Tutti sanno che la sua carriera è stata completamente legata alla causa giallorossa. Tanti hanno detto che questo gli ha impedito di vincere molto di più in carriera ed è innegabile visto che in campo internazionale vanta “solo” il Mondiale 2006. Con la Roma sta partecipando alla sua nona Champions (0 minuti giocati in questa edizione finora) e come miglior risultato ha all’attivo due quarti di finale.

Campioni senza Champions - GazzaBet

Ronaldo (Inter – Real Madrid – Milan) – 8 partecipazioni

Non tantissime le edizioni giocate dal “Fenomeno”. Al primo anno europeo trascorso a Barcellona partecipò alla defunta Coppa delle Coppe, affacciandosi alla Champions nel 2008/09 con la maglia dell’Inter dove uscì ai quarti. Il punto più alto fu la semifinale del 2003 persa dal Real contro la Juventus. In quella edizione segnò anche 6 gol, chiudendo però lontano dai migliori marcatori.

Campioni senza Champions - GazzaBet

Zlatan Ibrahimovic (Ajax – Juventus – Inter – Barcellona – Milan - PSG) – 16 partecipazioni

 

Numeri clamorosi per il bomber svedese. Ma per ora non bastano. 16 partecipazioni - 17esima in corso - con 6 squadre diverse, 119 presenze e 46 gol realizzati per ottenere non più di una semifinale (Barcellona 2010, persa contro la sua ex Inter). Nella sola edizione 2013/14 ha realizzato 10 gol in 8 partite chiudendo la classifica marcatori alle spalle di Ronaldo (16).

X